Offerta Didattica Alta Formazione - Università Popolare UNISED | Criminologia, Scienze Forensi, Neuroscienze e Security

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Offerta Didattica Alta Formazione

Formazione


L'Executive Master è sospeso. Si rimanda al Corso breve di Formazione in Criminologia Minorile. Clicca qui

Executive Master in Criminologia Minorile
1° Edizione del Corso di Alta Formazione
in modalità mista: e-learning + 1 fine settimana in presenza
Sede del fine settimana in presenza: MILANO
(Per i requisiti di ammissione, consultare il Bando)

Premessa
Criminalità e devianza giovanile sono fenomeni conosciuti da diverso tempo anche se, periodicamente, tornano alla ribalta, soprattutto sui media, a causa di fatti di cronaca giudiziaria che coinvolgono in modo sempre più preoccupante giovani e minori.
Si tratta di forme di aggressività, di prevaricazione e di violenza che possono nascere all’interno del contesto scolastico, ma che non solo limitate ad esso. In molti casi diventano particolarmente dannose per chi le subisce, la vittima, ed altrettanto problematiche per chi le mette in atto a causa del rilievo giuridico-penale che ne può conseguire.

Obiettivi formativi
Questo corso nasce con l’intento di approfondire questi temi partendo da una analisi del contesto sociale ed educativo (famiglia e scuola) per arrivare a fornire, per quanto possibile, degli strumenti d’interpretazione, intervento e prevenzione.
Una parte innovativa sarà riservata all’importanza dei gruppi in adolescenza ed allo sviluppo delle cosiddette “nuove” subculture giovanili. Si tratta di fenomeni spesso legati alla diffusione di Internet e dei social network, che oggi suscitano sempre maggiore interesse se non altro per i potenziali rischi che l’appartenenza a questi gruppi può comportare per la salute dei ragazzi. Si analizzerà, pertanto, il rapporto fra i “Nativi digitali”, il disagio adolescenziale e le nuove dipendenze. Il Corso si propone di fornire ai discenti quegli strumenti idonei a favorire la comprensione delle tematiche relative al disagio giovanile, alla devianza e alla criminalità minorile in quanto fenomeni sociali che possono avere ripercussioni oltre che da un punto di vista socio-educativo anche sul piano giudiziario.







 
Torna ai contenuti | Torna al menu