Offerta Didattica Alta Formazione - Università Popolare UNISED | Criminologia, Scienze Forensi, Neuroscienze e Security

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Offerta Didattica Alta Formazione

Formazione


Master Professional in Scienze e Tecniche della Security
In modalità e-learning + 4 giorni in presenza

Scadenza Bando: 20 febbraio 2018

Direttore Scientifico del Master:
Prof. Massimo Blanco

Docenti del Master: criminologi, sociologi, psicologi, psichiatri, giuristi,
esperti delle forze di polizia e delle Forze Armate dello Stato
(vedi il Bando di Partecipazione)

Premessa
Viviamo in un periodo storico in cui la società muta di continuo e in maniera spesso imprevedibile. La società si evolve dal punto di vista scientifico e tecnologico, il numero delle persone e dei beni cresce esponenzialmente, grandi masse di popolazioni migrano da un continente all’altro e gli usi e costumi si mescolano in maniera così repentina da creare attriti difficilmente controllabili.
Nonostante la crisi economica nei Paesi europei fortemente industrializzati, questi vasti cambiamenti sembrano non arrestarsi e divengono un fenomeno verso cui nessun governo occidentale sembra avere strumenti idonei destinati a forme adeguate di controllo sociale.
Tutto questo rende la società assai vulnerabile e la criminalità, a qualsiasi livello, dal terrorismo alle organizzazioni mafiose, passando per la delinquenza comune, continua a trovare terreno fertile per le proprie attività illecite, mutando ed evolvendosi anch’essa e rendendo ogni giorno più complesso e affannoso il lavoro delle forze di polizia e di sicurezza europee.
Oggi, più che mai, coloro che si occupano della prevenzione e della protezione di cittadini e beni “sul campo”, cioè gli operatori che hanno contatto diretto con le complesse realtà urbane, affrontano situazioni che superano ampiamente le loro conoscenze e competenze.
Questi operatori, ogni giorno, rischiano in prima persona ma ugualmente si dedicano con passione e abnegazione alla sicurezza dei cittadini, facendo affidamento su una formazione di base spesso scarsa, incompleta o inutile. Alcuni sono convinti che la formazione già ricevuta o la “buona sorte” possano bastare. Altri, quelli che tengono maggiormente alla propria sicurezza e a far bene il proprio lavoro, decidono, di loro iniziativa, di frequentare volontariamente, sostenendone personalmente i costi, corsi di diversa natura finalizzati all’acquisizione di “conoscenza” utile per la loro “missione”. Ma anche questo, talvolta, si rivela insufficiente di fronte ad una criminalità sempre più scaltra, violenta e aggressiva.

Obiettivi formativi
Il Master in Scienze e Tecniche della Security, nasce dall’idea di alcuni professionisti esperti del comparto “security”, pubblica e privata, di rispondere efficacemente alla impellente domanda di “qualificazione” da parte degli operatori della sicurezza, al fine di riempire i “vuoti” lasciati dagli enti preposti, sia nel settore pubblico che in quello privato.
Con questo Master, unico in Europa, si intende dare vita ad una “accademia” della sicurezza operativa che racchiuda, in un unico percorso di livello universitario, gli insegnamenti che, di norma, si attingono in numerosi e più o meno articolati corsi di formazione e specializzazione professionale oggi sul mercato.
La figura professionale uscente
  • avrà competenze relazionali e capacità essenziali per operare nel settore della sicurezza, con incarichi di responsabilità nella gestione e direzione di uomini, mezzi e tecnologie;
  • avrà adeguate conoscenze in campo criminologico, vittimologico, psicologico e investigativo, al fine di operare una corretta analisi delle minacce e saper implementare adeguate strategie di prevenzione e controllo “sul campo”, nonché di supporto alle vittime, in considerazione anche del fatto che le tematiche trattate riguarderanno altresì le persecuzioni (es. Stalking) e le violenze, fisiche e psicologiche, in diversi contesti;
  • sarà in grado di gestire le condizioni di stress e di aiutare anche gli altri operatori;
  • avrà, inoltre, una cultura tecnica in materia di armi, di balistica e di tecnologie per la sicurezza;
  • grazie ai percorsi formativi tecnico-pratici dei laboratori, avrà oltremodo competenze nelle tecniche operative per la security, nell’analisi del comportamento umano, come l’interpretazione del linguaggio del corpo, e nell’utilizzo delle più avanzate tecnologie per l’investigazione finalizzata alla sicurezza.








 
Torna ai contenuti | Torna al menu